martedì 6 febbraio 2007

Un calcio all'emarginazione

Quest'anno la Russia ha vinto I mondiali… ma come, non lo sapevate?

L’Italia ha vinto per due edizioni di seguito ma quest’anno, in Sud Africa, abbiamo dovuto cedere lo scettro: niente e’ perduto, ci rifaremo nella prossima edizione!

Certo, il mondiale del Sud Africa non ha fatto lo stesso boom d’ascolti del mondiale in Germania, ma non importa: cio' che importa e’ che ha portato con se un importante messaggio di speranza.

E si’… perché il calcio non e’ solo un gioco, soprattutto per i 500 giocatori senzatetto appartenenti a 48 nazioni che a fine settembre si sono sfidati per vincere una coppa importantissima per i loro destini.

Pensate che il 90% dei 204 giocatori senza dimora che hanno disputato l’edizione 2004 dell’Homeless World Cup a Gotemborg ha affermato che la manifestazione ha avuto un impatto positivo sulla propria vita e sul proprio senso d’autostima. Ben il 38% dei giocatori ha trovato lavoro, il 46% ha migliorato la propria condizione abitativa, il 34% ha deciso di iniziare a studiare, il 27% e’ riuscito a superare il loro problema con la droga, il 72% ha continuato a giocare a pallone e pensate.. ben 16 giocatori hanno firmato un contratto in club professionistici o semi-professionistici. Lo scorso mondiale e’ stato veramente un trionfo.. e sicuramente lo sarà anche quello appena disputato dai campioni della speranza.

La nazionale Italiana non e’ poi così italiana, e’, infatti, costituita da una squadra composta di giocatori proveniente da 9 paesi, rappresentativa dell’A.S.C. Multietnica, un’associazione culturale che ha come fine la tutela delle minoranze e degli emarginati, coinvolgendo anche numerose comunità di migranti.

Quest’anno poi nella nostra nazionale c’e’ stata una novità: nella rosa dei giocatori c'era anche una ragazza.

I giocatori della nostra nazionale sono:

Guastavo Alexandre Travares De Silva
Veronica Risicato
Nicolae Dubei
Leandro Salcido
Saul Ernesto Sanchez vasquez
Julio Cesar Plinta
Garay Jeorge Luis
Paulo Francisco Borgougnon Dos Santos
Bogdan Wappik (Allenatore)

… Ragazzi anche se il 30 sett. avete perso la semifinale, contro il Kazakstan… siete i nostri campioni!!!

Nessun commento: