sabato 22 gennaio 2011

Le Donne che dicono NO! dicono "Io sono... " su Facebook

Sibilla Aleramo

La prossima (dal 24 al 31 gennaio) sarà una settimana importante, in tutta Italia donne organizzaranno sit-in, dibattiti, cortei o assemblee pubbliche, flash mob per palesare con forza il nostro NO a questo sistema di compravendita delle donne, allo sfruttamento del corpo femminile.. richiedendo che siano riaffermati i nostri diritti come donne: diritto al lavoro ed all'auto-determinazione.

In questa settimana possiamo far sentire la nostra voce anche attraverso Facebook... come?


La proposta di Società Usa e Getta è: sostituire la vostra foro profilo con foto di donne valorose, intellettuali e combattenti, che hanno lottato per i diritti delle donne in Italia.

Questo gesto ha lo scopo innanzitutto di comunicare la nostra identità come donne capaci di affermarsi con caraggio ed intelletto, ma anche di rinnovare la nostra memoria storica, ricordarci che il diritto al voto, il diritto al lavoro, alle libertà individuali, alla libertà di vestirci come vogliamo e non in riferimento ad un ruolo imposto dalla società o da un uomo...  sono diritti conquistati, spesso a caro prezzo, da Donne! Alcune famose.. altre rimaste più in sordina... ma donne, che abbiamo il dovere morale di ricordare, e continuare la loro opera in loro onore. 

Tutte unite per ringraziare queste grandi donne, e portare avanti ciò che loro hanno iniziato. 


Contemporaneamente potete aggiornare il vostro status con la frase "Io sono.... "


Vi proponiamo:


- "Io sono Rita" in onore di Rita Levi Montalcini

- "io sono Dacia" in onore di Dacia Maraini
- "Io sono Oriana" in onore di Oriana Fallaci

- "Io sono Sibilla" in onore di Sibilla Aleramo

- "Io sono una suffragetta" ricordando le suffragette

- "Io sono una partigiana" ricordando le partigiane

Questo è il link dell'evento creato su Facebook: http://www.facebook.com/event.php?eid=195102547172157

Mi raccomando iscrivetevi ed invitate le vostre amiche!


Potete anche taggarvi sul nostro album su Facebook: http://www.facebook.com/album.php?aid=38467&id=137900466263954 



Nella gallery trovate le immagini - aggiunte dalle stesse partecipanti all'evento - che potete usare: http://www.facebook.com/media/set/?set=o.195102547172157

Potete caricare voi stesse le foto nell'album dell'evento cliccando su "foto" - uploadando la foto e la descrizione - nel riquadro per i commenti nella bacheca dell'evento. Oppure, se avete scelto una foto già presente, potrete scriverci li una frase (prima dovete divenire fan di Societa Usa e Getta) ... Del materiale sarà fatta una raccolta che verrà diffusa :-)

NOTA IMPORTANTE: Il nome dell'evento è stato modificato da "Donne che si Ribellano" in "Donne che dicono NO!" perchè questa iniziativa virtuale vuole tenersi indipendente da qualsiasi bandiera o associazione, è assolutamente spontanea. Ogni donna è poi libera di auto-determinarsi in base alle proprie idee ;-) 

2 commenti:

Mauro Miccolis ha detto...

volevo segnalarti la storia di Renata Fonte, uccisa perchè difendeva il suo territorio dalla speculazione edilizia

http://video.google.com/videoplay?docid=-5035033928751816561#

http://it.wikipedia.org/wiki/Renata_Fonte

Sara Mago ha detto...

Grazie mille @Mauro per la segnalazione, appena ho tempo studierò la sua storia e pubblicherò un post su di lei.