giovedì 10 febbraio 2011

"Io sono... una donna dai mille ruoli e mi autodetermino": è il nuovo video di Mariella Murgia

Lanciato ieri il nuovo video di Mariella Murgia, per promuovere e sensibilizzare sull'iniziativa "Io sono...", in particolare sull'appello all'autodeterminazione: "Sono una donna che dice NO! Sappi che “IO SONO…” e non ho bisogno di nessuno per dire BASTA".
La nostra esigenza e sentire è infatti, innanzitutto di cercare di contrastare il più possibile l'appropriazione del nostro sentire da parte di chi lo sta pilotando per meri scopi di polemica politica, e che la sta contemporaneamente svuotando dei suoi contenuti (vedi "Se non ora quando... e l'ennesimo prostituzione politico-mediatica. Io dico NO!").
Infatti la questione è molto più complessa che una generica "indignazione morale" nei confronti del singolo scandalo politico. La questione femminile è molto più ampia, e non lascia nessuno immune da responsabilità.
Abbiamo parlato della mercificazione e strumentalizzazione delle donne e del loro corpo, in tutti gli ambiti, privato, lavorativo, istituzionale, nei media e nel dibattito politico ideologico. 
Abbiamo più volte parlato della precarietà forzata,  una "flessibilità" che ci profilano come un regalo, quando è un modo per non assumersi la responsabilità della gravianza, e per relegarci ad un ruolo legato alla famiglia, quando in teoria la società sta andando in un'altro senso, anche gli uomini stanno, o dovrebbero, condividere le responsabilità della casa e della famiglia. 
Abbiamo accennato alla meritocrazia nel lavoro, e di non dover passare necessariamente attraverso avances sessuali, al mobbing, ad una gravidanza non protetta ma vissuta come ostacolo per il lavoro.
Ma l'iniziativa "Donne dicono NO! In questa settimana su Facebook IO SONO..." ci ha anche parlato di solidarietà femminile, dell'amore di donne.
Il video di Mariella Murgia, attraverso l'intensita delle immagini, ci racconta  tutto questo, con forte intensità ed attualità.  Si vede anche il tema della globalizzazione, e le problematiche che comporta (vedi OMSA), ma anche che le fatiche delle donne non hanno confini, e ci accomunano. 
Penso che valga la pena di diffondere il più possibile questo video bellissimo ed intenso. 
E non dimenticate di promuovere l'evento Facebook "Io sono…" una donna e non ho bisogno di rappresentanti per dire NO!". E' molto importante in questi giorni. 


Buova visione... e condivisione!




Nessun commento: