sabato 26 febbraio 2011

Libia:nessun caccia o mercenario italiano.Michel Upmann alla TV olandese'Vergogna'

Nessun caccia italiano ne tantomeno mercenari italiani. Quella fatta alla TV olandese è l'ennesima provocazione, che non deve più accadere.

Michel Upmann, reporter inviato di guerra in Libia - tra gli altri per Fox News - di nazionalità svizzera, si dichiara sdegnato dal servizio trasmesso dalla TV Olandese Nederland2, dove Mohammed Ali Abdallah, del NFSL - National Front for the Salvation of Libya, accusa l'Italia di aver preso parte al massacro di manifestanti in Libia (Questo il link al servizio).

Per questo ha deciso di scrivere alla televisione Olandese, vi riportiamo il testo integrale della lettera inviata in inglese (sotto la traduzione):

"I am a Swiss journalist sent to Tripoli. Shocked by the superficiality of these people continues to be interviewed and spitting judgments among other untruths, Hunting Italians? but here the only mig in Libya, Italian mercenaries ... Libyan fables only militia and some of Chad, are we kidding? I though I would not be offended by this Italian media pilloried. This silly man, a liar and petty Abdallah Mohammed Ali who is the opposite of liberation, but it is an Islamic extremist with a serious criminal inclinations for crimes against women. Shame on you and Shame on all those who give him airtime, real nice talk while sitting by your chair? Here is how I'm qu Let them come to help his brothers! no no you're in London which is better."

Traduzione:

"Sono un giornalista svizzero inviato a Tripoli. Rimango sconvolto dalla superficialità di questa gente che continua ad essere intervistata e che sputa sentenze tra l'altro non vere, Caccia Italiani? ma dai qui solo mig libici, mercenari italiani... favole solo miliziani libici e qualche del ciad, ma stiamo scherzando? Io anche se non sono Italiano sarei offeso di questa gogna mediatica. Questo insulso signore, bugiardo e meschino Mohammed Alì Abdallah che è del fronte di liberazione si, ma è un estremista islamico con gravi pendenze penali per crimini contro le donne. Che si vergogni e che si vergognino tutte le persone che gli danno spazio televisivo, bello vero parlare stando seduti dalla propria poltrona? venga qui come ci sto io vengana quì ad aiutare i suoi fratelli! no no invece stai a Londra che è meglio!"

Il blog di Michel Upmann: http://giornalistamichelupmann.blogspot.com/

Post Correlati

- Violenze in Nord Africa e l’Europa è silente. Michel Upmann ci spiega i perché
- Egitto:Cairo, la giornalista Lara Logan stuprata in piazza dai manifestanti
- Islam a confronto. Divorzo, maternità ed affidamento dei minori.  
- Infiubulazione e poligamia. Appello della rappresentante donne arabe in Italia. 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

visto l'inglese maccheronico da google translator dubito che abbiano capito il contenuto della missiva! :D

Sara Mago ha detto...

Ho ripreso direttamente il commento di Upmann che, forse per la "maccheronicità", mi è risultato facile tradurre. :-) Lui comunque è una persona molto disponibile quando lo si contatta direttamente.