sabato 26 marzo 2011

Una donna tra i Conflitti:intervista a Maria Ianniciello, scrittrice e giornalista

(Articolo pubblicato nella sezione "Le storie" del sito Donnediconoiosono.it)

Maria Ianniciello è l'autrice del libro "Conflitti", che racconta la storia di una giovane inviata di guerra in Vietnam. Ho avuto il piacere di intervistarla, partendo dal romanzo per approdare ad una riflessione sulla donna contemporanea e sulla sentita necessità di "riappropriarci di noi stesse".
Di che cosa parla il tuo libro?
Conflitti è la storia di una donna, Carla Cesinati, che - trasferitasi a Milano - dopo l'università inizia a lavorare per il Corriere della Sera. La storia è ambientata alla fine degli anni Sessanta: è il periodo delle contestazioni giovanili, delle lotte di classe, della Guerra Fredda e, quindi, Carla per capire se stessa e il contesto in cui vive va in Vietnam, a documentare le atrocità di un conflitto contraddittorio.
Perchè hai deciso di scriverlo?

Perché sentivo e vedevo Carla che mi implorava di scrivere la sua storia. Poi, adoro il Vietnam, gli anni Sessanta e in generale la storia contemporanea. Infatti, sono laureata in lettere con una tesi sulla "Guerra del Vietnam attraverso la stampa cattolica italiana".
La protagonista è una donna forte, libra, indipendente, che addirittura parte come inviata di guerra.. è autobiografico? Ti senti come lei o vorresti essere come lei?

No, non è autobiografico. Carla è frutto della mia fantasia, anche se mi somiglia, soprattutto per quanto riguarda l'amore per il giornalismo e per la verità.
Io, leggendo la sua storia, ho pensato a Oriana Fallaci.. ti sei forse ispirata a lei ed alla sua vita?

Sì, è ispirato alla Oriana Fallaci giornalista.
Pensi che la protagonista del tuo romanzo rappresenti la donna contemporanea?

Purtroppo non appieno, in quanto la donna di oggi per antonomasia pensa ad altro, almeno quella che ci viene propinata dalla tv spazzatura. Pensa ai lustrini, all'immagine e non all'essenza, a differenza di Carla, che cerca di risolvere i suoi conflitti, per crescere come donna e come professionista.

Come giudichi la donna contemporanea?
Non la giudico, alcune mie coetanee mi fanno troppa tenerezza.
Pensi che ci sia il bisogno di un risveglio dell'orgoglio femminile e perchè?
Sì, penso che dobbiamo riappropriarci di noi stesse. Dobbiamo scendere in campo, lottare per i nostri diritti e compiere i nostri doveri, soltanto così potremmo costruire una società migliore, insieme agli uomini, con cui ci completiamo
____________________________
La Biografia di Maria Ianniciello (dal sito www.mariaianniciello.it )
Laureata in lettere presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, da diversi anni lavora a tempo pieno nel giornalismo irpino. Dall’Ottobre 2010 dirige la rivistaXD Magazine. Nel 2008 ha fondato il blog  personale Cultura e Culture, dove si occupa di viaggi, libri, cinema e giornalismo. Nel dicembre 2009 ha partecipato alla trasmissione di SkyTg24 “Io reporter, condotta da Marco Montemagno.  Studiosa di storia contemporanea, ha cominciato a scrivere “Conflitti” (la sua prima pubblicazione) all’età di 18 anni. Il racconto è stato rivisto ed ultimato nel 2005, quando ha avviato un intenso lavoro di ricerca sulla guerra del Vietnam, da cui è nata la tesi di laurea “La guerra del Vietnam attraverso la stampa cattolica italiana”. Si è sposata a luglio 2010.

Nessun commento: