venerdì 27 maggio 2011

Spagna:la violenza della polizia sui giovani indignati (e pacifici) #spanishrevolution



La Spagna è in fermento. Dal 15 Maggio i giovani sono scesi in piazza, per chiedere di essere protagonisti del loro futuro.
Sono stanchi della politica "delle caste" corrotte, colluse con le banche... e con forza ed entusiamo - pacifico - sono scesi in piazza.
La loro voce è stata ascoltata, le elezioni amministrative che si sono tenute il 20 Maggio sono state una bella batosta per il partito di Zapatello, orgoglio (ormai non più direi) della sinistra europea.
Ma i giovani continuano.. e stanno facendo sentire la loro voce anche al di la dei confini nazionali...
Continuano negli accampamenti nelle piazze, continuano sul web dove con "l'hastag #spanishrevolution" giovani e non si scambiano informazioni, notizie ed appuntamenti.
Continua anche al di la dei confini nazionali.. anche in italia dove è nato il movimento "Italian Revolution" (hashtag #italianrevolution), ma anche in altre nazioni europee come in Grecia.

Purtroppo ho appena visto un video di oggi, in cui viene mostrata la violenza della polizia spagnola nei confronti dei giovani pacifici accampati in Piazza Calatuña e per me è un dovere in primis morale darne diffusione.
Sempre più indignata!



Alcuni link per saperne di più:

. Spagna, "Spanish Revolution": giovani in piazza   http://www.lunico.eu/2011051847168/esteri/spagna-spanish-revolution-giovani-in-piazza-contro-la-crisi.html
. Dal sito del popolo viola http://www.popoloviola.org/?cat=127 

Nessun commento: